Giuseppe Mazzotti

Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”

Per la letteratura di montagna, alpinismo, esplorazione-viaggi, ecologia e paesaggio, artigianato di tradizione e finestra sulle Venezie.

La montagna, ecco la vera grande vincitrice 2014

La montagna delle grandi imprese del dopoguerra, la montagna dal volto umano, monti vicini e vette lontane, luogo naturale del proliferare di una flora variegata e “intelligente”: vi è tutto questo nella XXXII edizione 2014 del Premio GAMBRINUS “GIUSEPPE MAZZOTTI”, per la letteratura di montagna, alpinismo, esplorazione - viaggi, ecologia e paesaggio, artigianato di tradizione e Finestra sulle Venezie”, del quale sono state rese note oggi giovedì 9 ottobre le opere vincitrici tra i 120 volumi inviati da 75 case editrici.

Per la prima volta nella storia del concorso saranno assegnati due Premi Honoris Causa, a due decani dell’alpinismo nazionale: Spiro Dalla Porta Xydias e Armando Aste.

Premiati quest'anno “Huascaran 1993. Verso l’alto. Verso l’altro” di Franco Michieli (Club Alpino Italiano Sezione di Cedegolo – Valcamonica Editore, 2013) per la Sezione Alpinismo; “Verde Brillante” di Stefano Mancuso e Alessandra Viola (Giunti Editore, 2013) per la Sezione Ecologia e Paesaggio e “Terra Acqua Mani Fuoco. Ceramica popolare in Calabria” di Ottavio Cavalcanti per la Sezione Artigianato di tradizione.

Sono state inoltre “Segnalate” le seguenti opere: "Il viaggio verticale. Breviario di uno scalatore tra terra e cielo" di Enrico Camanni (Ediciclo Editore, 2012) per la Sezione Alpinismo; "L’Invenzione della natura selvaggia. Storia di un’idea dal XVIII secolo a oggi" di Franco Brevini (Bollati Boringhieri Editore, 2013) per la Sezione Ecologia e Paesaggio e "Costruire con la pietra" di Giovanni Simonis (Tararà Edizione, 2012) per la Sezione Artigianato di tradizione.

Sono state poi ritenute degne di una "menzione speciale" per il  grande rigore e valore scientifico, alcune opere che hanno concorso nella Sezione Ecologia e Paesaggio: "Le orchidee dell'Italia Nordorientale. Atlante corologico e guida al riconoscimento" di Giorgio Perazza e Richard Lorenz, (Edizioni Osiride, 2013); "Fiori di montagna" di Giuseppe Morelli, (Casa Editrice Panorama, 2012); "Per non confondere i funghi (Um die pilze nicht zu verwechseln) 1001 Funghi, italiano e tedesco" di Francesco Bellù e Giulio Veroi (Casa Editrice Panorama, 2014);  "Flora della Pianaura Padana e dell'Appennino Settentrionale. Fotoatlante della flora vascolare" di Giancarlo Marconi e Francesco Corbetta (Zanichelli Editore, 2013).

La cerimonia delle premiazioni della XXXII edizione 2014 del Premio GAMBRINUS GIUSEPPE MAZZOTTI" si svolgerà Sabato 22 novembre 2014 alle ore 16.30 presso il Parco Gambrinus a San Polo di Piave.