IL PREMIO RICORDA ULDERICO BERNARDI

Il Premio ricorda con stima e riconoscenza Ulderico Bernardi, scomparso il 7 aprile: sociologo, docente e scrittore trevigiano, è stato un “autentico erede di Mazzotti, interpretandone e riassumendone tutti gli interessi” – come ha detto l’attuale Presidente del Premio, Roberto De Martin.

La sua attività collegata al nome di Mazzotti è testimoniata dal ruolo di Presidente del Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti” che ha ricoperto per due mandati successivi, dal 2011 al 2017, e dalla nomina a Presidente del Comitato scientifico della Fondazione Mazzotti per diversi anni.

Sempre De Martin lo ricorda così: “Con i suoi studi Bernardi ha indagato e approfondito tutti gli aspetti cari al nostro Premio ed ha interpretato e riassunto i molteplici ambiti a cui Bepi Mazzotti dedicò la propria esistenza. È stato un autentico “Mazzotti contemporaneo” (…) dando seguito con dedizione ed entusiasmo alle passioni di Bepi”.