Premio Juniores
Bando e regolamento

Il premio

Il Premio Juniores, istituito a partire dal 2007, si inserisce nell’ambito delle iniziative promosse dall’Associazione Premio Letterario Gambrinius Mazzotti ed è rivolto ai giovani della scuola secondaria di secondo grado di tutte le regioni d’Italia e delle scuole di lingua italiana di Slovenia e Croazia.

L’intento è quello di far conoscere alle nuove generazioni l’attualità e la portata del pensiero di Giuseppe Mazzotti, le sue opere e il suo impegno civile, ambientale e culturale; interessi che, a distanza di tempo, trovano piena corrispondenza nella sensibilità di tanti giovani, che riconoscono nella salvaguardia e nella tutela del patrimonio ambientale e culturale le condizioni di base per costruire un futuro sostenibile.

Il Premio viene proposto alle scuole, ai docenti e agli studenti delle scuole secondarie superiori quale progetto educativo che offre un’opportunità di narrazione del proprio territorio, attraverso la creazione di racconti letterari e multimediali su tematiche di grande attualità. Vi può essere speranza nel futuro se l’attenzione per il territorio e i suoi tesori, come insegna Mazzotti, diventa per tutti forma di comune impegno civile, una salvaguardia “dolce” ma preziosa per assicurare conoscenza, tutela e conservazione.

La partecipazione al concorso, aprendo una vetrina sugli autori, le opere e i personaggi che partecipano al Premio (oltre alle varie iniziative collaterali promosse in collaborazione con Associazioni, Enti e Fondazioni), intende fornire agli studenti delle scuole superiori ulteriori occasioni di approfondimento su temi che si sposano con i loro interessi, contribuendo ad arricchirli a livello culturale e umano.

Iscrizione Premio Juniores

Adesione al bando
e inserimento elaborati
Informativa dati
personali
Come
partecipare

Bando di concorso

Laudato sii… per sor’aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta”.
(Francesco d’Assisi).
La vita dell’uomo, come quella degli altri esseri viventi, è da sempre intrecciata con la presenza dell’acqua. Sulle rive dei fiumi e dei laghi e sulle coste dei mari, si sono sviluppate civiltà e nazioni, saperi e conoscenza, ma anche catastrofi e conflitti. Per l’umanità l’acqua rappresenta una forza di cambiamento sociale, una preziosa risorsa della quale far tesoro, da proteggere e usare con saggezza. Nel corso dei secoli l’acqua ha significato movimento, energia, scambi materiali e culturali; ha stimolato esplorazioni, emozioni, architetture ed espressioni artistiche e letterarie ma, per il futuro, richiede maggiori attenzioni e maggior senso di responsabilità. Il surriscaldamento del pianeta, il rischio di desertificazione, l’aumento dei consumi metteranno l’intera umanità di fronte a scelte di vitale importanza.
L’acqua sovrintende/guida/governa/orienta in modo consapevole e inconsapevole la vita di ognuno di noi: racconta "la tua acqua".

*Partecipa con un racconto o un video

Mazzotti juniores e TCBF

A partire dalla XIV Edizione (2021), ha preso il via la collaborazione tra il Premio Mazzotti Juniores Treviso e il Comic Book Festival, kermesse internazionale sul fumetto e l’illustrazione che a partire dal 2003 si svolge ogni anno a Treviso.

La grafica di quest’anno, che accompagnerà la comunicazione online e offline del Premio, è opera di Nicola Ferrarese, co-direttore del Festival e noto illustratore internazionale; faranno seguito di anno in anno le immagini di illustratori e illustratrici che proporranno la loro lettura grafica sui temi del Premio.

Giuria

Una Giuria di nove membri, composta da scrittori, critici letterari, giornalisti, insegnanti, rappresentanti di Enti e Associazioni che collaborano alla realizzazione del suddetto Premio, nominata di anno in anno dal Consiglio Direttivo dell’Associazione “Premio Letterario Gambrinus Mazzotti”, designa i vincitori per la Sezione Opera letteraria e per la Sezione Media.

Professore ordinario di Geografia all’Università degli studi di Udine, è impegnato in una serie di ricerche riguardanti il paesaggio, lo sviluppo locale, la valorizzazione del territorio e delle zone montane e il rischio naturale, concretizzandole in numerose pubblicazioni. Attualmente è responsabile scientifico della redazione del Piano Paesaggistico Regionale del Friuli Venezia Giulia; fa parte del Comitato Scientifico di Dolomiti Unesco ed è presidente di Rete Montagna.

Già docente di materie umanistiche nella scuola superiore e protagonista di importanti esperienze inerenti l’orientamento scolastico. Appassionato di montagna, è stato presidente della Commissione Veneto-Friulana-Giuliana per lo sci-escursionismo e ha pubblicato numerosi volumi di itinerari alpini. Recentemente è stato nominato Vicepresidente Generale del CAI.

Operatore di ripresa e direttore della fotografia per Alpha Video Snc, società che ha fondato nel 1999, dopo un decennio di esperienza come cameraman e collaboratore della sede Rai di Trieste dal 1992. Oggi Alpha Video realizza immagini per i telegiornali ed i programmi della Rai nazionale, così come prodotti video per istituzioni pubbliche e private ed eventi culturali.

Giornalista professionista free lance, è collaboratrice de L’Azione, settimanale della Diocesi di Vittorio Veneto, e del quotidiano Il Gazzettino, per il quale ricopre il ruolo di corrispondente dall’opitergino-mottense, occupandosi anche di temi culturali e musicali. Appassionata di storia locale e di poesia, ha pubblicato diversi saggi.

Bellunese d’origine, è stata insegnante nelle scuole medie della propria città. Dal 2010 in poi si reca quasi ogni anno in Tanzania, dove presta il proprio contributo all’ospedale dei Missionari della Consolata di Ikonda. Nel 2005 ha contribuito alla nascita e allo sviluppo di una rete di collaborazione tra le scuole che oggi è diventata “Scuole in rete per un mondo di solidarietà e pace”. È attualmente presidente dell’associazione culturale “Amici delle Scuole in Rete”.

Filmaker e formatore audiovisivo, dal 1990 cura svariati progetti di media education, in particolare sulla pubblicità. Ha realizzato diversi cortometraggi che hanno ricevuto riconoscimenti e premi. Da 15 anni svolge laboratori di video teatro presso agenzie formative, tra cui l’Istituto Penale Minorile e il Liceo “Duca degli Abruzzi” a Treviso. È docente in discipline audiovisive presso l’I.I.S. “Scarpa Mattei” di San Donà di Piave, conducendo attività di formazione sul linguaggio e sulle tecniche del settore.

Storico e scrittore, è laureato a Bologna in Storia della Filosofia medievale e ha conseguito il dottorato all’Università Ca’ Foscari di Venezia in Storia Sociale europea. Dal 2002 al 2012 ha insegnato all’Università di Bologna (e per un breve periodo anche all’Università Statale di Milano), specializzandosi in Storia del Mediterraneo e lavorando sulla Storia della medicina araba e sulla presenza islamica in Sicilia. Dal 2008, anche attraverso la collaborazione con la Universidad de Tres de Febrero di Buenos Aires, la UNAM di Città del Messico e la Pennsylvania University, si occupa del rapporto tra mondo mediterraneo e spazio atlantico. Dal 2012 affianca l’attività di saggista all’interesse per la comunicazione e la divulgazione, collaborando con alcuni festival culturali e con l’editore Il Mulino. Nel 2015 ha pubblicato “Quando guidavano le stelle” e successivamente “L’ignoto davanti a noi”, con cui ha vinto nel 2017 il Premio “Gambrinus Mazzotti” per la sezione “Esplorazione e viaggi”.

Giornalista professionista, dal 1997 al 2010 è stato prima redattore e poi inviato speciale della sede regionale della Rai di Venezia, occupandosi spesso di temi legati all’ambiente e alle montagne venete, alla loro storia ed economia. È socio accademico del Gruppo Italiano Scrittori di Montagna e ricercatore presso l’Istituto Veronese per la Storia della Resistenza e dell’Età contemporanea.

Nato a Gorizia nel 1948, da molti anni risiede a Padova dove ha lavorato come insegnante, dirigente aziendale e, dal 1994, editore. Ha inoltre scritto una serie di libri, saggi e articoli sulla montagna e sulla sua promozione turistico-culturale. È stato presidente della sezione di Padova del Club Alpino Italiano e attualmente ricopre il ruolo di Consigliere Centrale del sodalizio.

Docente di materie letterarie nella scuola secondaria superiore, in cui coordina il corso del Sistema Moda, laureata in storia dell’arte all’Università Ca’ Foscari di Venezia, segue con passione tutte le discipline artistiche. Instancabile viaggiatrice, amante della pittura e della scrittura, è impegnata da sempre nella realizzazione di progetti di portata innovativa rivolti ai giovani.

Vincitori edizioni precedenti

10ª Edizione 2020/2021

La Giuria ha selezionato i seguenti alunni come primi tre classificati e come segnalati:

I° Premio: Nome e Cognome

classe III A nome istituto

II° Premio: Nome e Cognome

classe III A nome istituto

III° Premio: Nome e Cognome

classe III A nome istituto

Segnalato: Nome e Cognome

classe III A nome istituto

Segnalato: Nome e Cognome

classe III A nome istituto

IX Edizione 2019/2020

La Giuria ha selezionato i seguenti alunni come primi tre classificati e come segnalati:

I° Premio: Nome e Cognome

classe III A nome istituto

II° Premio: Nome e Cognome

classe III A nome istituto

III° Premio: Nome e Cognome

classe III A nome istituto

Segnalato: Nome e Cognome

classe III A nome istituto

Segnalato: Nome e Cognome

classe III A nome istituto