Il 6 giugno scorso è stato il termine ultimo di consegna per partecipare alla XXXVIII Edizione del Premio Gambrinus Giuseppe Mazzotti. Quest’anno la terna in concorso riguarda le opere dedicate alle sezioni:

  • Alpinismo: vicende storiche, biografie e guide
  • Ecologia e paesaggio
  • Artigianato di tradizione

Ora prende il via il percorso di selezione delle opere in vista della cerimonia finale di premiazione.

99 le opere partecipanti, provenienti da 52 case editrici… eccole qui, pronte per essere spedite ai giurati, cui nei prossimi mesi spetta un gran lavoro di lettura e valutazione, dato l’elevato livello delle opere. Si tratta di una partecipazione molto soddisfacente per il Premio, considerando le numerose difficoltà causate dalla pandemia delle case editrici: chiusura forzata e lavoro da remoto, sospensione delle attività tipografiche, blocco di molte pubblicazioni e annullamento degli annuali eventi di presentazione di libri quali fiere o festival, in particolar modo il Salone del Libro di Torino.