L’edizione 2024 del Premio Mazzotti Ragazzi si avvicina all’atto conclusivo: sabato 20 aprile, alle ore 15.00, lo start della premiazione.

Il prossimo 20 aprile conosceremo i nomi dei primi tre classificati del Premio Mazzotti Ragazzi 2024. La cerimonia di premiazione (orario di inizio 15:00) si terrà al Parco Gambrinus di San Polo di Piave (Treviso). La presente edizione, relativa all’anno scolastico 2023/2024, è la numero 13.

Il Premio Letterario Gambrinus Mazzotti Ragazzi, istituito nel 2010, è riservato agli alunni delle classi terze della Scuola Secondaria di Primo Grado degli Istituti Comprensivi Statali e Paritari di Codognè, Conegliano 1, Conegliano 2, Conegliano 3, Gorgo al Monticano, Mareno di Piave e Vazzola, Motta di Livenza, Oderzo, Ponte di Piave, Salgareda, San Polo di Piave, Santa Lucia di Piave nonché del Collegio Brandolini-Rota di Oderzo e del Collegio Immacolata di Conegliano.

Il Premio Mazzotti Ragazzi 2024 è promosso dalla nostra Associazione assieme al Comune di San Polo di Piave (Assessorato Pubblica Istruzione e Cultura) e vanta il sostegno di SAVNO – Servizi Ambientali Veneto Nord Orientale.

Dei tre grandi premi da noi dedicati a Giuseppe Mazzotti (ricordiamo anche il Premio Giovani e il Premio Gambrinus), il Premio Ragazzi sarà il primo a concludersi. Il bando di concorso è scaduto lo scorso 20 gennaio.

Premio Mazzotti Ragazzi 2024: il tema di quest’anno

Gli alunni partecipanti sono stati chiamati a produrre un elaborato sul seguente tema, di cui riportiamo la traccia in versione integrale. “Ci sono paesaggi naturali e paesaggi antropici, forgiati nel tempo dall’azione dell’uomo. Come osservava Giuseppe Mazzotti alla fine degli anni Sessanta, alcuni paesaggi sono stati completati e ingentiliti dall’opera dell’uomo, altri – invece – deturpati.

Il paesaggio è un Bene comune e, come tale, “va protetto e difeso dal nostro egoismo, dalla nostra insensibilità e dal cattivo gusto, che spesso l’hanno alterato”, creando disarmonie, molte volte degrado e abbandono.

Partendo dalle tue conoscenze ed esperienze, presenta un paesaggio a te caro, mettendo in evidenza le trasformazioni avvenute in questi ultimi tempi che lo hanno sensibilmente mutato e ti hanno indotto a fare delle riflessioni.

Ai primi tre classificati del Premio Mazzotti Ragazzi 2024 andrà una borsa di studio in buono libri, rispettivamente dell’importo di 300, 200 e 100 euro. I tre studenti considerati più meritevoli riceveranno inoltre un PC portatile offerto da SAVNO.

L’edizione del 2023: un breve recap

Ricordiamo infine i vincitori della 12ª edizione, relativa all’anno scolastico 2022/2023. Il primo premio andò a Giorgia Camerotto (Scuola Secondaria di 1° grado, plesso scolastico di Cimadolmo, dell’Istituto Comprensivo Statale “Luigi Luzzatti” di San Polo di Piave); il secondo premio a Emma Dotta (Scuola Secondaria di 1° grado del “Collegio Brandolini-Rota” di Oderzo); il terzo premio a Emanuel Tiberiu Balut (Scuola Secondaria di 1° grado “Ippolito Nievo” di Mansuè dell’Istituto Comprensivo Statale di Gorgo al Monticano).

Appuntamento, quindi, a sabato 20 aprile al Parco Gambrinus di San Polo di Piave per conoscere il nome dell’alunno vincitore del Premio Mazzotti Ragazzi 2024.