Il tempo stringe per partecipare al Premio Mazzotti Giovani 2024: le iscrizioni si chiuderanno domenica 12 maggio.

Rush finale per la partecipazione al Premio Mazzotti Giovani 2024. Il prossimo 12 maggio è prevista, infatti, la scadenza del bando per la 17ᵃ Edizione del premio, relativa all’anno scolastico 2023/2024.

Il nostro Premio Giovani è aperto agli studenti della scuola secondaria di II grado di tutte le regioni d’Italia e delle Scuole di lingua italiana di Slovenia e Croazia. Esso si articola in due Sezioni, Letteraria e Multimediale: nella prima sono ammessi testi scritti che non superino le 15.000 battute mentre la seconda vedrà in gara video o altri prodotti multimediali della durata massima di 5 minuti.

Tutto sul Premio Mazzotti Giovani 2024

Artigianato, plurale e femminile” è il tema prescelto per il Premio Mazzotti Giovani 2024. Di seguito la traccia integrale: “Nell’immaginario comune, l’artigiano viene per lo più inteso come figura maschile che nella sua bottega custodisce i segreti di produzioni tramandate da generazioni. Nella storia non sono però mancate figure femminili che, vincendo pregiudizi e resistenze, sono state protagoniste di fortunate attività imprenditoriali, spesso innovative.

Il mondo dell’artigianato al femminile parte da una profonda sensibilità che si lega al saper fare, alla fantasia, alla creatività, pur rispettando l’abilità manifatturiera e la rigorosità produttiva. Se l’artigiano guarda alla praticità unita alla solidità, l’artigiana sa aggiungere valore seguendo le vie del cuore, esprimendo nelle sue creazioni il tocco dell’anima e la cura del risultato.

Il premio è organizzato in collaborazione e con il contributo del Club Alpino Italiano e della Camera di Commercio di Treviso-Belluno | Dolomiti. Sia per la Sezione Letteraria che per quella Multimediale si assegna un primo premio del valore di mille euro. La stessa cifra è prevista per il Premio Speciale della Camera di Commercio di Treviso-Belluno.

Chi vinse la scorsa edizione?

L’edizione dello scorso anno, la numero 16, vide la vittoria di Mario Bona del Liceo “Antonio Rosmini” di Rovereto (TN) nella Sezione Letteraria. Un terzetto di studentesse – Benedetta Pesenti, Martina Stelitano e Claudia D’Angelo – del Liceo Artistico Statale “Simon Weil” di Treviglio (BG) conquistò invece il primo posto nella Sezione Video.

Occhio alla deadline!

Per tutti i dettagli sulla presente edizione, vi suggeriamo di visionare il bando completo. Il Premio Letterario Gambrinus Mazzotti Giovani si pone l’obiettivo di far conoscere alle nuove generazioni le idee di Giuseppe Mazzotti. La salvaguardia del patrimonio culturale e ambientale era uno dei cardini del pensiero del nostro Bepi e il concorso rappresenta un modo per sensibilizzare i ragazzi su temi di grande attualità.

Partecipare al Premio Mazzotti Giovani significa mettersi alla prova e confrontarsi con altri talenti della scrittura, contribuendo inoltre a diffondere valori quali il rispetto per l’ambiente, la tutela del patrimonio culturale e la conservazione delle tradizioni.

Invitiamo gli studenti interessati ad iscriversi al nostro premio, cogliendo un’opportunità di crescita umana e formativa davvero unica. C’è tempo fino a domenica 12 maggio: vi aspettiamo!